Informazioni e contatti

Il Progetto
L’ H.B.D.D. è un progetto di ricerca scientifica fondato nell’ anno 2007 da Micheli Giacomo e Scavongelli Vincenzo ed è validato tramite piano di validazione forense richiesto dal R.I.S. di Roma per disporre di un supporto scientificamente valido col quale motivare al Magistrato inquirente la richiesta di intervento di queste unità cinofile. Il progetto nasce con l’intento di applicare le doti e le capacità del cane alla scienza forense coadiuvando così le forze dell’ordine nell’individuazione di:

– tracce ematiche latenti difficilmente raggiungibili e non;
– cadaveri;
– resti umani,
– corpi contundenti utilizzati per l’eventuale delitto,
– armi da punta e taglio utilizzate per un eventuale delitto.

Tutto ciò preservando il più possibile la scena del crimine e salvaguardando le eventuali, possibili prove. La “missione” principale della H.B.D.D. è quella di raggiungere l’obbiettivo finale con efficienza ed efficacia, e per fare ciò vengono abbinate scienza, cani e tecnologia. Nello specifico, durante gli interventi ci avvaliamo di sonde, telecamere, fibre ottiche, microfoni e altri strumenti adatti alla circostanza, questo per coadiuvare il lavoro svolto dai soggetti canini, collaboratori umani e per non lasciare niente di intentato.
Non esiste un area di competenza specifica per la H.B.D.D., i numerosi addestramenti e simulazioni hanno permesso di poter operare in quasi tutte le aree interessate tra cui aree antropizzate, non antropizzate, ambienti accidentati, a seguito di calamità naturali quali terremoti o calamità artificiali quali crolli di edifici, esplosioni di edifici, scene del crimine, ricerca persone scomparse ritenute decedute ecc. In base alla tipologia del terreno e alla circostanza la H.B.D.D. oltre alle unità cinofile e collaboratori specializzati, si serve di collaboratori esterni “fidati”, dello Geo Radar, del Metal detector e di altri strumenti per l’indagine magnetica del sottosuolo.
Il cane e il suo “spettacolare” senso non si può sostituire e come qualsiasi essere vivente, umano o animale che sia, non è infallibile. Tuttavia resta a tutt’ oggi ancora lo “strumento” più sofisticato disponibile per la localizzazione di persone, eventuali tracce ematiche o resti di essa.

Contatti
info@hbdd.info
formazione@hbdd.info
ddfr@hbdd.info

Scavongelli V. 3479173062
Micheli G. 3381810722

Commenti chiusi